Tumore Mammella
Tumore Ovaie
OncoGinecologia
Xagena Mappa

Esiti avversi nelle gravidanze gemellari complicate da emorragia vaginale precoce


Sono stati stimati i rischi di esiti negativi della gravidanza associati a sanguinamento vaginale precoce nelle gravidanze gemellari.

In uno studio retrospettivo di coorte di gravidanze gemellari sottoposte ad indagine anatomica, sono state confrontate le donne che hanno riportato sanguinamento vaginale entro 22 settimane con donne che non hanno avuto emorragie.

Sono stati esclusi i casi di gravidanza monoamniotica, sindrome di trasfusione tra gemelli e placenta previa.

Gli esiti primari hanno incluso preeclampsia, distacco, rottura prematura delle membrane, parto pretermine entro 34 settimane e restrizione della crescita intrauterina.

Su 2.106 donne in gravidanza che hanno soddisfatto i criteri di inclusione, 175 hanno riportato sanguinamento vaginale.

Le gravidanze gemellari con sanguinamento vaginale precoce hanno avuto significativamente più elevati rischi di distacco, rottura prematura delle membrane e nascita pretermine rispetto alle gravidanze gemellari senza sanguinamento.

I risultati sono rimasti simili quando le coppie di gemelli sono state stratificate per parità o comorbidità materne.

In conclusione, le gravidanze gemellari complicate da sanguinamento vaginale durante la prima parte della gravidanza sono ad aumentato rischio di distacco, rottura prematura delle membrane e parto pretermine entro 34 settimane. ( Xagena2013 )

McPherson JA et al, Am J Obstet Gynecol 2013; 208: 1: 56.e1-56.e5

Gyne2013




Indietro