OncoGinecologia
Xagena Mappa
Tumore Ovaie
Tumore Mammella

I supplementi di Calcio in gravidanza riducono la gravità della preeclampsia, la mortalità neonatale e la morbidità materna


Lo studio condotto dai Ricercatori del World Health Organization Calcium Supplementation for the Prevention of Preeclampsia Trial ha valutato se la supplementazione di Calcio nelle donne in gravidanza con bassa assunzione di Calcio fosse in grado di ridurre la preeclampisa ed il parto prematuro.

Allo studio hanno preso parte 8.25 donne nullipare, normotese che assumevano meno di 600mg/die di Calcio.

Le donne che sono state arruolate prima della 20.a settimana di gestazione sono state assegnate in modo casuale a ricevere 1.5g/die di Calcio oppure placebo.

L’end point primario era rappresentato dalla preeclampsia e dal parto prematuro, mentre l’end point secondario riguardava la grave morbidità e la mortalità neonatale e materna.

La compliance è stata dell’85% per entrambi i gruppi e le interruzioni del trattamento nel corso del periodo di follow-up del 3.4% nel gruppo supplemento di Calcio e del 3.7% nel gruppo placebo.

La supplementazione di Calcio è risultata associata ad una piccola riduzione, non statisticamente significativa, della preeclampsia ( 4.1% versus 4.5% ), differenza che è diventata evidente entro 35 settimane di gestazione ( 1.2% versus 2.8%; p = 0.04 ).

L’eclampsia ( risk ratio, RR = 0.68 ) e la grave ipertensione gestazionale ( RR = 0.71 ) sono risultate significativamente più basse nel gruppo trattato con supplementi di Calcio.

In generale è stata osservata una riduzione dell’indice di gravi complicanze preeclamptiche ( RR = 0.76 ).

Anche l’indice di grave morbidità materna e di mortalità si è ridotto nel gruppo trattato con supplementi di Calcio ( RR = 0.80 ).

Il parto pretermine ed il parto pretermine precoce tendevano a ridursi tra le donne che avevano 20 anni di età o meno ( RR = 0.82 e 0.64, rispettivamente ).

E’ stata osservata un’incidenza di più bassa mortalità neonatale ( RR = 0.70 ) nel gruppo trattato con supplementi di Calcio.

I dati dello studio hanno indicato che la supplementazione di 1.5g/die di Calcio non previene la preeclampsia, ma riduce la gravità, la morbidità materna e la mortalità neonatale. ( Xagena2006 )

Villar J et al, Am J Obstet Gynecol 2006; 194: 639-649


Gyne2006 Farma2006


Indietro