Xagena Mappa
Tumore Ovaie
Tumore Mammella
OncoGinecologia

Il Fenobarbitale assunto in gravidanza aumenta il rischio di malformazioni fetali


L’obiettivo dello studio , coordinato dai Ricercatori del Genetics and Teratology Unit del Pediatric Service del Massachusetts General Hospital di Boston , è stato quello di determinare se l’esposizione, durante la gravidanza, a farmaci anticonvulsivanti in monoterapia ( Fenobarbitale , in particolare ) fosse associata ad un aumento del rischio di gravi malformazioni rispetto ai controlli non esposti.

E’ stato consultato il North American AED ( antiepileptic drug ) Pregnancy Registry.

Le donne in gravidanza , che stavano assumendo un farmaco anticonvulsivante , sono state intervistate telefonicamente al momento dell’arruolamento, al 7° mese di gestazione e dopo il parto.

Il 6.5% delle gestanti , trattate con Fenobarbitale in monoterapia , è risultato associato a gravi malformazioni.

E’ stato riscontrato un significativo incremento del rischio rispetto alla percentuale di background ( 1.62% ), ( RR, Relative Risk = 4.2 ).

Lo studio ha messo in evidenza che l’esposizione prenatale al Fenobarbitale è associata ad un aumento significativo del rischio di anomalie fetali.( Xagena2004 )

Holmes L B et al, Arch Neurol 2004; 61: 673-678



Gyne2004 Farma2004


Indietro