Xagena Mappa
Tumore Ovaie
Tumore Mammella
OncoGinecologia

L’Eritropoietina, in aggiunta al Ferro, non aumenta ulteriormente i livelli di emoglobina nelle donne con anemia postpartum


Medici del South Stockholm General Hospital in Svezia hanno esaminato se l’Eritropoietina umana ricombinante ( rhEPO ) fosse in grado di produrre un aumento della concentrazione di emoglobina nell’anemia postpartum, rispetto al solo trattamento con il Ferro per via endovenosa.

Un totale di 60 pazienti con valori di emoglobina inferiori o uguali a 80 g/l sono stati assegnati in modo casuale entro 72 ore dal parto, a 3 gruppi di trattamento.

A tutti e 3 i gruppi è stata somministrata una dose totale di 450 mg di Ferrico ossido saccarato ( Venofer ) per via endovenosa.
In aggiunta, 2 gruppi hanno ricevuto 20.000 o 40.000 unità di rhEPO.
Tutti i trattamenti sono stati somministrati in 2 tempi con un intervallo di 3 giorni ( giorno 0 e 3 ).

L’emoglobina è aumentata significativamente tra i diversi gruppi di trattamento ( p = 0.59 ).

L’incremento medio di emoglobina in tutti i soggetti è stato di 18 g/l dopo 1 settimana, e 28 g/l dopo 2 settimane.

Lo studio ha mostrato che l’aggiunta di rhEPO non ha prodotto nessun ulteriore aumento delle concentrazioni di emoglobina, rispetto al solo trattamento con Ferro per via endovenosa, nelle donne con anemia postpartum. ( Xagena2007 )

Wagstrom E et al, Acta Obstet Gynecol Scand 2007; 86: 957-962


Gyne2007 Farma2007 Emo2007


Indietro