Xagena Mappa
Tumore Ovaie
Tumore Mammella
OncoGinecologia

Basse dosi di Misoprostolo per os nell’induzione del travaglio


E’ stata valutata l’efficacia e la sicurezza di basse dosi di Misoprostolo ( Cytotec ) per via orale rispetto a Dinoprostone ( PGE2; Propess ), Misoprostolo per via vaginale e Ossitocina ( Syntocinon ) nell’induzione del travaglio nelle donne con un feto vitale.

Sono stati inclusi nella revisione gli studi clinici randomizzati e controllati che hanno confrontato 20-25 microgrammi di Misoprostolo per os con Misoprostolo per via vaginale, Dinoprostone o Ossitocina, somministrati a donne di 32-42 settimane di gestazione per indurre il travaglio.

Dei 401 lavori identificati, 9 studi per un totale di 2.937 donne hanno rispettato i criteri di inclusione e sono stati analizzati utilizzando il software Review Manager.

I 5 lavori che hanno comparato Misoprostolo orale e Dinoprostone hanno mostrato che un numero significativamente più piccolo di donne ha avuto necessità di effettuare un parto cesareo nel gruppo Misoprostolo orale ( 20% rispetto a 26%; RR=0,82 ).

Non sono state osservate differenze significative nel rischio di iperstimolazione uterina o bisogno di aumento dell’Ossitocina.

Due studi hanno confrontato basse dosi orali e vaginali di Misoprostolo. Le donne sottoposte a trattamento per via orale hanno mostrato probabilità significativamente inferiore di andare incontro a iperstimolazione uterina con cambiamenti della frequenza cardiaca fetale ( 2% rispetto a 13%; RR=0,19 ); non sono state osservate differenze significative negli altri parametri.

In conclusione, basse dosi di Misoprostolo per via orale ( 20 microgrammi ) somministrate ogni 2 ore sembrano essere efficaci, almeno quanto il Dinoprostone vaginale e il Misoprostolo vaginale, con, rispettivamente, tassi inferiori di parti cesarei e iperstimolazione uterina. ( Xagena2009 )

Kundodyiwa TW et al, Obstet Gynecol 2009; 113 (2 Pt 1):374-383


Gyne2009 Farma2009


Indietro